Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > CORSI DI GUIDA SICURA PER STUDENTI UNIVERSITARI ALL’AUTODROMO DI (...)

CORSI DI GUIDA SICURA PER STUDENTI UNIVERSITARI ALL’AUTODROMO DI MAGIONE

12.09.2009

Pensare alla guida sicura come a uno sport che possa educare i
giovani e, insieme, essere un modo per divertirsi. È questo l’obiettivo principale dell’iniziativa promossa dal Centro nazionale di educazione alla sicurezza stradale dell’Autodromo Borzacchini di
Magione
e il Centro universitario sportivo, con il patrocinio e la supervisione dell’Automobile Club di Perugia. La convenzione, stipulata tra i soggetti coinvolti, prevede, infatti, dei corsi di guida sicura per studenti italiani e stranieri iscritti al Cus dell’ateneo perugino, con sconti che riducono i prezzi fino al 50 per cento del costo ordinario.

I corsi, ai quali è già possibile iscriversi, e che si volgeranno sulla pista del Cness, saranno della durata di un’intera giornata e prevedono la presenza di un istruttore ogni 5 iscritti. La convenzione contempla inoltre la possibilità di usufruire di ulteriori agevolazioni per gli altri servizi sportivi offerti dall’autodromo dell’Umbria tra cui la piscina, il calcetto e la pista automobilistica.
I particolari dell’iniziativa sono stati illustrati, sabato 12 settembre, da Ruggero Campi, presidente dell’AC Perugia, Ezio Sisti, direttore dell’autodromo di Magione, e Pierluigi Cavicchi, presidente del
Cus. Presenti anche Vito Melli e Andrea Arena, rispettivamente responsabile dell’atletica leggera e delle arti marziali del Cus.

“L’ACI – ha spiegato Campi – ritiene molto significativa, importante e intelligente questa iniziativa soprattutto se si considera che i Centri nazionali di educazione per la sicurezza stradale in Italia sono
solo tre. Avere in Umbria questa eccellenza permette di offrire ai tanti studenti universitari un’opportunità unica. Dal punto di vista della formazione delle coscienze è una grande possibilità e
dimostra una sensibilità non comune, da parte dei soggetti promotori. Questi corsi danno una grande occasione, infatti, quella di far diventare la guida sicura uno sport. L’obiettivo è quello di arrivare a ridurre gli incidenti stradali e le morti, puntando anche a far divertire gli studenti”.
“I corsi – ha spiegato Ruggero Campi - si dividono in una parte teorica, in cui sono illustrati i principi fisici che regolano la guida in auto, dalla posizione di guida alla sistemazione dei carichi, dalle nozioni sulla dinamica della guida alle corrette tecniche per superare le situazioni di criticità. Poi, nella parte prativa, vengono simulati, situazioni di testacoda, aquaplanning, la mancanza di Abs: tutte situazioni di emergenza che ognuno dovrebbe essere in grado di gestire nella massima sicurezza”.
“Come Cus – ha aggiunto Cavicchi – abbiamo sposato questa iniziativa anche perché abbiamo voluto ampliare il più possibile l’offerta sportiva per gli studenti e un corso di guida sicura è in linea anche con l’attività formativa dell’università. Con questa proposta lanciamo una sfida ai giovani perché li invitiamo e li induciamo a riflettere aiutandoli, allo stesso tempo a conoscere e rispettare il codice della strada”.
“Con questa convenzione – ha spiegato il presidente del Cus – riusciamo anche ad ampliare l’offerta di servizi a tutti gli iscritti perché l’autodromo di Magione è una struttura che offre una proposta sportiva molto ampia, in questo modo, a prezzi agevolati”. “Questa iniziativa – ha sottolineato il presidente dell’Automobile club Perugia – ha dimostrato come sia possibile fare sistema e unire le
forze, anche mettendo insieme idee semplici, ma molto utili che possono aiutare i giovani a diventare sempre più responsabili e consapevoli”.
“Per dare sempre maggiore forza a questa iniziativa - ha spiegato Cavicchi – stiamo pensando di organizzare un campionato di guida sicura, che permetta a tutti i partecipanti ai corsi di sfidarsi in
una vera e propria gara”. “L’idea – ha aggiunto Campi – è quella di organizzare un campionato di respiro nazionale che preveda le prove e le prime selezioni sul circuito del Cness di Magione e la finale sulla pista del Centro di guida sicura per l’educazione alla sicurezza stradale di Vallelunga”.
“Questa ulteriore iniziativa – ha concluso il presidente dell’Ac Perugia – potrebbe essere un ulteriore incentivo a praticare il nuovo sport che stiamo promuovendo, quello della guida sicura”.

Per informazioni sui corsi di guida sicura è possibile rivolgersi alla segreteria Cus che si occuperà della gestione organizzativa.
È possibile consultare, inoltre i siti:
www.up.aci.it/perugia
www.autodromomagione.com 
www.unipg.it/cusperugia.